Enciclopedia della Luna : Anima

enciclopedialuna

 

Dal latino anima che significa “fiato”, può essere intesa come ‘parte immateriale separata dal corpo”, “principio vitale dell’essere umano”, ecc.
Ma è difficile darne una definizione universale perché questo concetto varia secondo il contesto storico-sociale-religioso. In genere si tende a distinguere “corpo” da “anima” e “spirito”, laddove spirito indica la forza vitale mentre anima è il nucleo identificativo dell’individuo. In ogni caso si tratta di qualcosa di distinto dal corpo fisico della persona umana.
L’anima sopravvive alla morte del corpo? In tutte le religioni, tranne il Buddismo, si crede che l’anima sia immortale, sebbene possa associarsi a una serie di corpi in diverse esistenze (vedi Reincarnazione).
Se si prende in considerazione il Buddismo, secondo la dottrina dell’anatta (che significa “nessuna anima”), l’anima non è che un prodotto della fantasia umana; ne consegue che non può sopravvivere dopo la morte; poiché la reincarnazione dipende dal karma (l’effetto di tutte le azioni buone e cattive compiute in vita) essa non implica la trasmissione della coscienza o della personalità tra due esistenze.
Nello spiritismo il concetto di anima è a metà strada tra quello adottato dalle religioni occidentali e l’Animismo. L’anima è ritenuto distinta e indivisibile e a tutti ne è concessa una e una soltanto.
Tuttavia si può staccare dal corpo e lasciarlo, come avviene nelle cosiddette “ORE’ (Out of Body Erperience – “Esperienze Extra-corporee”).

Continua a Leggere

411 Visite totali, nessuna visita odierna