Per Lui: i trattamenti per una pelle sana

articoli.gif

I bisogni igienico-cosmetici dell’uomo sono diversi rispetto a quelli della donna. L’uomo infatti presenta una pelle più spessa e meno morbida e turgida rispetto a quella femminile, inoltre ha il problema della rasatura. Nell’uomo in genere la secrezione sebacea è più abbondante, e la pelle risulta più facilmente untuosa con tendenza a diventare lucida durante la giornata. Di tutto ciò sono responsabili gli ormoni maschili. Ma quali sono i principali problemi cosmetici dell’uomo e quali le soluzioni?

Rasatura

Per la maggior parte degli uomini, fare la barba è una perdita di tempo e una sorta di “tortura” per la pelle, soprattutto per chi ha la pelle delicata o la barba difficile. Come è possibile rendere piacevole questo momento e come orientarsi fra i vari prodotti in commercio?Gli strumenti indispensabili per una rasatura “perfetta” sono la schiuma o sapone o gel da barba, la lametta, naturalmente, e una buona emulsione, gel o lozione dopobarba. Il vecchio sapone da barba è stato ormai soppiantato completamente dalle schiume e dai gel, che sono formulazioni a base di acqua, sostanze detergenti e idratanti. Sono inoltre presenti sostanze in grado di ammorbidire il pelo, rendendolo eretto e quindi più facile da rasare, e altre che formano un film protettivo sulla pelle per facilitare il passaggio del rasoio. Per pelli più sensibili sono disponibili particolari formulazioni con sostanze dall’azione decongestionante e lenitiva come l’acqua termale, l’allantoina, il bisabololo, ecc..Ma quali sono le tappe fondamentali per una rasatura senza problemi? Prima di tutto il viso va sciacquato con acqua tiepida per dilatare i pori e ammorbidire la barba, dopodichè si può insaponarlo con la schiuma, il sapone o il gel da barba. Meglio attendere qualche minuto prima di procedere alla rasatura per permettere alla pelle e al pelo di ammorbidirsi ulteriormente. Sciacquare poi il rasoio sotto acqua calda e iniziare la rasatura partendo dalle basette e scorrendo il rasoio nel senso del pelo. Ripetere l’operazione facendo scorrere la lama contro pelo. Lavarsi il viso con acqua corrente fredda per eliminare i residui di schiuma e nel contempo restringere i pori. Infine applicare il dopobarba massaggiando il viso per facilitare la penetrazione del prodotto.Se la cute è molto delicata è consigliabile radere il grosso della barba con il rasoio elettrico e, se proprio non se ne può fare a meno, dare un’ultima passata con la lametta, limitando al massimo di ripassare nello stesso punto. Se possibile, ad esempio durante i fine settimana, è bene evitare di radersi e lasciare “riposare” la pelle per qualche giorno.

Invecchiamento cutaneo

La pelle dell’uomo, rispetto a quella femminile, è più grassa e più robusta, e tende a ispessirsi più facilmente, diventando spenta e dall’aspetto meno sano. Come quella femminile necessita di alcune attenzioni: idratazione, prevenzione delle rughe e, prima di tutto, una corretta pulizia.Per la detersione quotidiana del viso, i comuni saponi possono risultare troppo aggressivi e, nel contempo, possono portare ad un aumento della secrezione sebacea, che si manifesta, nel corso della giornata, con aspetto lucido ed untuoso della pelle. Più indicati sono dunque i detergenti a risciacquo, che possono essere utilizzati come i normali saponi ma, a differenza di questi, sono addizionati di sostanze emollienti, lenitive e tonificanti. Periodicamente (1-2 volte alla settimana) può essere utile, per donare luminosità  al colorito e per evitare la crescita di peli incarniti, massaggiare la pelle del viso con uno scrub. Lo scrub va applicato massaggiando delicatamente la pelle umida: i microgranuli di cui è composto svolgono un?azione levigante e di rimozione delle cellule morte. La pelle è così più fresca, liscia e levigata. Per l’idratazione della pelle del viso e la prevenzione dell’invecchiamento cutaneo, dopo la rasatura è utile applicare una crema idratante e lenitiva (da sola o dopo il dopobarba tradizionale). Se la pelle è secca e sensibile utilizzare creme specifiche a base di acqua termale, formulate con sostanze emollienti e decongestionanti. Se la pelle è invece normale e/o grassa è utile applicare un fluido idratante ad azione opacizzante.Per contrastare l’invecchiamento cutaneo, meglio scegliere emulsioni a base di retinolo, vitamina C o alfaidrossiacidi, che, oltre a contrastare il crono e il fotoinvecchiamento, migliorano l’aspetto generale della pelle, illuminando il colorito.

 1,279 total views,  1 views today

Lascia un commento