Le molteplici proprieta del Fieno Greco e della Cannella

33.jpg

 

 

 

Il fieno greco (noto anche come trigonella) è una pianta originaria della Mesopotamia e diffusa in tutto il bacino del Mediterraneo, utilizzata fin dall’antichità  per le sue proprietà  ricostituenti: i suoi semi, infatti, sono uno scrigno di preziosi minerali (fosforo, calcio, magnesio, ferro, sodio, silicio e zolfo) che potenziano le difese immunitarie, riattivano il metabolismo e contribuiscono a ripristinare le riserve di sali che vanno persi con la sudorazione dovuta ai primi caldi. Ottimo antidepressivo (in India le donne ne masticano i semi per prevenire la debolezza psicofisica che consegue al parto e per favorire la montata lattea), il fieno greco migliora anche la peristalsi intestinale ed è un buon diuretico, proprietà  che lo rendono un buon alleato disintossicante in vista dell’estate.La parte che si utilizza sono appunto i semi (si trovano in erboristeria), che vengono macinati e ridotti in polvere e impiegati per la preparazione di infusi. A maggio, in particolare, è adatto l’abbinamento del fieno greco con la cannella, un’altra pi anta altamente energetica e stimolante: è un efficace antibatterico, è digestiva, combatte la ritenzione e – grazie alle sue virtù antivirali – previene i raffreddori dovuti a sudate e colpi di calore.

fieno_cannella.gif

Rivitalizzante e anti ritenzione La bevanda di questo mese, a base di fieno greco e cannella, ravviva il metabolismo smaltendo fatica e ristagni.

 

tabella_fienogreco_cannella.gif

 

PREPARAZIONE

In una tazza d’acqua fai sobbollire per 5 minuti mezzo cucchiaino di semi di fieno greco macinati e una punta di cannella in polvere. Fai riposare qualche minuto, filtra e addolcisci con un cucchiaino di miele. Lo stesso infuso si può anche trasformare in una bevanda dissetante da gustare fredda: in tal caso, calcola un cucchiaino di semi macinati di fieno greco e mezzo cucchiaino di cannella in polvere per litro d’acqua. Prepara la bevanda, addolciscila e tienila in frigorifero.

FIENO GRECO A COLAZIONE

Prova il fieno greco anche a colazione Per una colazione primaverile energetica e ricostituente, la sera metti in ammollo un cucchiaio di semi di fieno greco coperti da poca acqua (non bisogna aumentare la quantità  del fieno greco perchè è leggermente amaro). Al mattino, aggiungi ancora un poco di acqua tiepida (o di latte di riso) e frulla il tutto con qualche biscotto secco, mezza banana e un cucchiaino di miele. Amalgama il composto così ottenuto con un vasetto di yogurt naturale.

 1,719 total views,  2 views today

Lascia un commento