Incensi per protezione,purificazione,veggenza,giustizia’

432

Alcune semplici ricette collegate a situazioni del momento. Si parla di incenso,quindi si richiederà  calma nell’effettuare queste fumigazioni.Ricordate che la stanza deve essere pulita in qualsiasi termine. Utilizzate quella più appropriata,solitamente la camera da letto,lontani da fonti di luce eccessivamente forti.I gatti,purchè siano animali curiosi e invadenti,potrebbero avere accesso alla stanza,in quanto custodi dell’animo umano.Tuttavia valutate la cosa,per evitare spiacevoli inconvenienti. I gatti sono curiosi e se non conoscono l’incenso che funziona tramite fuoco,potrebbero farsi male! Se il vostro gatto ha accesso alla stanza,procedete con le fumigazioni, ma in luogo sicuro. Altrimenti mettetevi comodi nel luogo che più vi aggrada.

Sacchetto di protezione Questo e’ un piccolo sacchetto di protezione da sistemare vicino all’ingresso della propria abitazione o da portare addosso. Va fatto in una fase di Luna Crescente utilizzando della seta bianca acquistata per l’occasione e cucito con del filo di cotone rosso.Le erbe da inserire, triturate e mescolate sono: fiori di lavanda, chiodi di garofano, polvere di radice di iris, sandalo, fiori di tiglio e alcune gocce di essenza di muschio. Alla fine praticare una cucitura come chiusura , sempre con del filo rosso, al chiarore della Luna.

Sacchetto di purificazione Questo sacchetto serve per allontanare quelle impressioni di “interferenza” , di ossessione o di cattiveria che inspiegabilmente a volte ci colpiscono.In un sacchetto di seta bianca inserire lavanda, menta , iris, patchouli e qualche goccia di essenza di zibetto o di cedrina. Chiudere il sacchetto con una cucitura rossa a Luna Calante.

Incenso per la veggenza Questo incenso e’ da usarsi prima di accingersi ad effettuare ogni operazione di veggenza sia che usiate i tarocchi o altro metodo di divinazione. Attenzione nel suo uso perche’ e’ molto forte.E’ da prepararsi il lunedi, dopo il tramonto e quando la Luna e’ nella sua fase di pienezza ,ovvero in ore di luna.In un mortaio pestate: canfora, stramonio, papavero, storace nero e cannella. mescolare bene finchè non si sarà  raggiunta la consistenza desiderata.

Incenso per avere giustizia di un torto Questo incenso e’ da usarsi in quelle cerimonie che prevedono “la restituzione del torto” a chi ce l’ha procurato. Attenti a non respirarlo. E’ un incenso da usarsi a pizzichi!!!Miscelare: zolfo, ruta, pepe nero, euforbio.Prepararlo di sabato a Luna Calante.

incenso

 

 1,952 total views,  1 views today

Lascia un commento