Curiosità Egiziane sulla LUNA

961.gif

Un segnale visibile dalla luna?

La parola “piramide” deriva dal greco pyra (= fuoco, luce o qualcosa di visibile) e midos (= misure); in altre parole: “segnale luminoso”. La funzione di visibilità  della Grande Piramide è data dalle sue dimensioni (si può scorgere persino dalla Luna) e dalla luminosità  che le derivava dal rivestimento delle 144 mila lastre di calcare di Tura che rifletteva i raggi solari, cosicchè, di giorno, era possibile vederla chiaramente fin dalle montagne di Israele.

le-piramidi-e-la-luna

Una luna di miele divina

Una volta all’anno, il 19° giorno del 2° mese della stagione dell’inondazione, le statue di Amon e Mut venivano portate fuori dai templi di Karnak, collocate nella cabina della barca delle cerimonie e poi portate a spalla dai sacerdoti, nell’esultanza generale, lungo la rampa processionale lunga 1,6 km, fino al tempio di Luxor. Qui venivano sistemate nel santuario per 24 giorni per celebrare la “divina luna di miele”, durante la quale avveniva il concepimento del loro figlio Khonsu.

amon_karnak

 

 1,503 total views,  1 views today

Lascia un commento