Cucinare per i piu Piccini

93.gif

Non e difficile, anche per i genitori molto impegnati, preparare piatti nutrienti e veloci per bimbi piccoli.

A volte l’idea di preparare la pappa per un bambino da svezzare pub essere una prospettiva scoraggiante,soprattutto se la cucina non rientra tra le vostre abilita: tuttavia, con un po’ di creativita e organizzazione e facile preparare piatti nutrienti e gustosi (anche per un genitore, e cuoco, alla prima esperienza).Gli alimenti gia pronti sono stati ideati per essere pratici e in effetti lo sono davvero. Il loro scopo pero non e quello di sostituire ogni pasto, poiche non hanno la consistenza necessaria per stimolare la masticazione; inoltre non aiutano il bambino a distinguere gusto e sapori e, soprattutto, possono rivelarsi molto costosi.

Dopo circa sei mesi di allattamento artificiale, comincerete a notare che vostro figlio chiede piu spesso la sua pappa. Le esigenze dei bambini sono molto diverse tra loro di conseguenza non possono esistere regole rigide relative a un passaggio cosi importante. Di norma, tuttavia, la sperimentazione dei cibi solidi inizia tra i 4 e i 6 mesi. E importante non pracedere troppo presto allo svezzamento, in quanto il sistema digerente del bimbo potrebbe non essere pronto. Quando riterrete opportuno iniziare a somministrare le prime pappine solide, solitamente verso il quinto,sesto mese, la crescita di vostra figlio potrebbe gia essere piuttosto rapida e sara quindi felice di ricevere un alimento piu sostanzioso; a questa eta il bambino non ha ancora bisogno di altri alimenti oltre al latte. Sara un periodo di esperimenti per entrambi e se, dopo vari tentativi, vostro figlio non e ancora interessato al nuovo cibo, abbandonate il tentativo per qualche settimana. I primi alimenti solidi dovrebbero essere abbastanza nutrienti per aiutare lo sviluppo corporeo e fortificare il sistema immunitario. Il riso e il primo alimento per eccellenza, cui aggiungere gradualmente nuovi sapori e consistenze. Provateli uno alla volta, sempre in piccole quantita, anche se dovessero piacere molto al bambino. Lasciategli sviluppare il gusto e non preoccupatevi se, a volte, non sembra interessargli quello che gli state offrendo: non e certo una critica alla vostra abilita culinaria. Ricordate che, se il bambino e in buona salute, questi cibi sono solo una piccola parte della sua dieta quotidiana, che consistera prevalentemente di latte.Il bimbo dovrebbe gustare (e tollerare) diversi alimenti nelle prime settimane di alimentazione non lattea; la frutta matura, per esempio la banana, e di facile digeribilita: schiacciata con una forchetta e mescolata con i cereali o i succhi e perfetta.

piatto1.gif

Aumentate poco alla volta la consistenza e la densita non appena il bambino avra imparato a masticare. Entro due mesi dall’assunzione degli alimenti solidi, i lloro consumo potrebbe arrivare fino a 6 o 8 cucchiai al giorno, che includeranno diversi alimenti. A questo punto il bambino potrebbe mangiare fino a tre pasti al giorno e potreste scegliere nuovi alimenti per mantenere vivo il suo interesse. Quando si prepara la pappa per un bimbo, gli elettrodomestici piu utili sono congelatore, forno a microonde e frullatore. Questo non implica che dobbiate correre ad acquistarli (per esempio un passaverdura puo essere utilizzato per passare le verdure come la zucca) ma se li avete, usateli. Prima che possiate accorgervene, il bimbo mangera tre volte al giorno con il resto della famiglia. Introdurre gli alimenti solidi nell’alimentazione di vostro figlio dovrebbe essere divertente; godersi ogni nuova fase del suo sviluppo e parte integrante della gioia dell’essere genitore.

 

1,079 Visite totali, 1 visite odierne





Lascia un commento