A cena con… Toro e Ariete

cibo

 

L’Ariete è uno spirito conviviale e ha di solito un appetito gagliardo. Inutile cercare di impressionarlo con raffinatezze esotiche: meglio piatti nutrienti, dai sapori decisi e un’apparecchiatura che comunichi allegria più che eleganza. La tovaglia dovrà avere colori vivaci, rosso, rosa carico, arancio giallo, e non dovranno mancare le candele accese, perché il fuoco è il suo elemento. Se si tratta di una cena estiva, nella guarnizione delle portate si potrà abbondare con il basilico,essenza astrale del segno dell’Ariete, che attira sul nativo tutte le energie esterne favorevoli.


Vitello tonnato
Ingredienti per 4 persone
500 gr di rondello di vitello
1 gambo di sedano
1 carota
2 spicchi d’aglio
1/2 cipolla
100 gr di maionese
100 gr di tonno sott’olio
erbe aromatiche
capperi
2 filetti di acciughe

Fare bollire per un’ora e mezza il rondello di vitello con sedano, carota, aglio, cipolla ed erbe aromatiche. Far Sgocciolare e raffreddare la carne, tagliarla a fette sottili, disporla in un piatto da portata. Prendere la maionese, metterla nel frullatore con il tonno sott’olio sgocciolato, un pugno di capperi sotto sale dissalati e qualche filetto d’acciuga pulito e tritare il tutto finissimo. Unire questa crema con la maionese rimasta e coprire le fette di carne.

Involtini di speck e insalata belga
Ingredienti per 4 persone
4 cespi di lattuga belga
4 fette di speck
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
una tazza di brodo
un cucchiaio di salsa di sola
olio, sale e pepe
Lavare e asciugate i cespi di lattuga belga e dividerli a metà in senso longitudinale. Tagliare a metà le fette di speck, mettere al centro di ciascuna mezzo cespo di lattuga e avvolgere. Sistemare gli involtini in una pirofila unta con olio, bagnare con il brodo e la salsa di soia, spolverizzare di parmigiano e di pepe e cuocere in forno alla massima potenza per dieci minuti.

Tagliatelle ai porcini
Ingredienti per 4 persone
350 gr di tagliatelle all’uovo
300 gr di funghi porcini
250 gr di pomodori pelati vino bianco formaggio grattugiato aglio
olio extra vergine d’oliva

Pulire e lavare con delicatezza i funghi, affettarli finemente e gettarli nell’olio caldo dove sia stato soffritto e poi tolto l’aglio. Quando il liquido di vegetazione sarà asciugato, spruzzare i funghi con un po’ di vino, farlo evaporare, unire i pomodori spezzettati, il prezzemolo tritato, il sale e far cuocere a fuoco moderato facendo addensare la salsa.
Lessare in acqua salata le tagliatelle, scolarle al dente, passarle in una zuppiera e condirle con buona parte dei funghi e qualche cucchiaiata di formaggio. Mescolate e guarnire con i funghi rimasti.

Cernia al sale
Ingredienti per 4 persone
una cernia del peso di circa 1 kg
2kg di sale grosso
olio extra vergine di oliva
2 limoni

Lavare e asciugare accuratamente la cernia, senza pulirla internamente. Sistemarla in una pesciera sopra uno strato di sale grosso; coprirla interamente con altro sale grosso; chiudere la pesciera con il coperchio e passare il recipiente nel forno, a 200°. Lasciar cuocere per circa i ora e 15 minuti. Trascorso il tempo di cottura, togliere il pesce dal forno e scoperchiare la pesciera: il primo strato di sale verrà via in un sol blocco. A questo punto pulire la cernia: togliere la pelle, le interiora e la testa. Quindi sistemare i due filetti superiori nel piatto da portata, eliminare la spina centrale e liberare anche gli altri due filetti. Servire con olio e limone.

 

Carpaccio di pomodori e melanzane
Ingredienti per quattro persone
1 kg di melanzane
1 kg di pomodori
2 spicchi d’aglio
1 mazzetto di basilico
4 cucchiai di olio di oliva
sale e pepe
Mondare, tagliare a fette le melanzane e grigliare le fette. Nel frattempo scottare i pomodori in acqua bollente, pelarli, privarli dei semi e tagliarli a dadini. Metterli in una ciotola e mescolarli con l’aglio tritato e il basilico. Condire con l’olio, sale e pepe. Disporre le melanzane su un piatto, cospargerle con i dadini di pomodoro e guarnire il piatto con foglie di basilico.

Tiramisu alle fragole
Ingredienti per 4 persone
300 gr di ricotta
100 gr di mascarpone
4 cucchiai di zucchero
1/2 bustina di vanillina
150 gr di fragole
20 savoiardi
un bicchiere di latte
Lavorare la ricotta con il mascarpone, lo zucchero e la vanillina fino ad ottenere una crema spumosa. Lavare, pulire e tagliare a fettine le fragole, lasciando da parte delle fragole intere per la decorazione. Bagnare i savoiardi nel latte e disporre a strati alternando savoiardi, crema e fragole. Terminare con la crema e decorare con fragole intere.

 

 

Al Toro che ama la natura e le tradizioni possiamo proporre un menu di ispirazione “agrituristica” con gli ingredienti semplici della cucina contadina. Stile country anche per l’allestimento della tavola: tovaglie in lino grezzo, piatti con decorazioni floreali che ricordano le stoviglie delle case di campagna, recipienti di coccio, legno e vimini dalle tinte naturali. In tavola non dovranno mancare i fiori. Si potrà realizzare un centrotavola con erbe e fiori di campo, nel quale però non dovrà mancare una rosa, essenza astrale del Toro, che fiorisce nel mese di maggio.

Gnocchi di Federico II
Ingredienti per 4 persone
600 gr di farina
250 gr di lardo
100 gr di pecorino
1 rametto di rosmarino
1 foglia di alloro
Con farina, acqua bollente e un pizzico di sale impastare degli gnocchi piuttosto grossi. Far rosolare in un tegame un battuto di lardo con il rosmarino e l’alloro. Cuocere gli gnocchi in acqua bollente, appena vengono a galla, raccoglierli con una schiumarola e metterli nella padella con il lardo. Far saltare in padella gli gnocchi, spolverarli di pecorino e servire.

Coniglio ai peperoni
Ingredienti per 4 persone
500 gr di peperoni
500 gr di pomodori 5. Marzano
1 coniglio
2 spicchi d’aglio
1 bicchiere di vino bianco
pan grattato
Tagliare i peperoni a listarelle e cuocerli lentamente con aglio e olio.
Quando sono ben rosolati toglierli dalla padella e nella stessa padella cuocere per 5 o 6 minuti i pomodori 5. Marzano privati dei semi e tagliati a fettine.
Unire i peperoni e amalgamare il tutto per qualche minuto; quindi sistemare il coniglio, tagliato a pezzi, in una pirofila da forno, coprirlo con i peperoni e una spolveratina di pan grattato e cuocere in forno per un’ora a 180.
Questa pietanza può essere preparata il giorno prima e riscaldata in forno pochi minuti prima di servirla.

Sformato di porri
ingredienti per 4 persone
1 kg di porri
700 gr di pane raffermo
4 uova
100 gr di formaggio grana grattugiato
20 gr di burro

Eliminare le foglie più esterne dei porri e lessarli in acqua salata per 15 minuti. Tagliare il pane raffermo a fette sottili e tostano in forno. Ungere con il burro un tegame di terracotta e disporre sul fondo le fette di pane tostato. Coprire con un strato di porri bagnando con la loro acqua di cottura. In una ciotola sbattere le uova con il formaggio grana, aggiungere sale e pepe e versare sui porri a crema ottenuta. Infornare a 1800 finché si sarà formata in superficie una crosticina dorata.

Gelato alle mandorle
Ingredienti
1/2 litro di latte di sola
un vasetto di posta di mandorle
una scorza di limone

Sciogliere 3/4 del vasetto di pasta di mandorle nel latte di soia, aggiungere una scorza di limone grattugiata, e frullare tutto nel frullatore. Mettere il composto nella gelatiera, e far solidificare.

 1,548 total views,  3 views today

Lascia un commento