Ercole e lo Zodiaco : Le Fatiche nei 12 segni (TERZA – QUARTA)

13.gif

3- LA CERVA DI CERINEA E IL SEGNO DEL CANCRO

Dopo aver conquistato la forza d’animo con la prima fatica e la giustizia con la seconda, Ercole trascorre un intero anno per seguendo una virtù altrettanto grande, la saggezza, simboleggiata da una cerva dalle corna d’oro tra le cui ramificazioni brillava il sole e il cui corpo era così imponente e massiccio, che sembrava più un cervo che una cerva. Tuttavia, stando alla leggenda originale che riporta alla terza fatica imposta a Ercole, si tratta proprio di una cerva, la stessa che fu consacrata alla dea Artemide dopo che quest’ultima l’ebbe seguita fino alla collina di Cerinea, dove l’animale si era rifugiato.In origine, con altre quattro sue simili – che la dea Diana (versione romana di Artemide) avrebbe attaccato al proprio carro -, questa cerva dai piedi di bronzo faceva parte di un gruppo di cinque che abbandonò per non cadere tra le mani della dea. Rinunciando ad aggiogarla al suo carro, Artemide-Diana non rinunciò però alla cerva, che alla fine le fu consacrata.Questo fatto scatenò la collera di Era, l’ispiratrice delle dodici fatiche, la quale volle allora che Ercole andasse a riprendere la cerva di Cerinea rapita da Artemide, senza però fare uso della forza. Continua a Leggere

1,923 Visite totali, nessuna visita odierna