Casina mia

Il Simbolismo dei Gemelli

2.gif

In tutte le mitologie i Gemelli hanno costituito un interessante fenomeno, sia nel caso fossero simmetrici sia che rappresentassero la dualità dell’uomo: le tenebre e la luce, la terra ed il cielo, il bianco ed il nero, la notte ed il giorno. Talvolta venivano raffigurati l’uno con la testa di toro e l’altro di scorpione. Hanno rappresentato le opposizioni interiori umane come sono stati simbolo di unità e dell’armonia dell’Uno. La mitologia greca evidenzia i Dioscuri, Castore e Polluce, divinità mediche; infatti il loro tempio di Bisanzio era un santuario per i malati, un vero centro di guarigioni. Allora era anche diffusa la credenza per cui la nascita di Gemelli presupponesse l’unione di un mortale con un dio. La Bibbia ricorda Esaù e Giacobbe, la cultura indù comprende gli Ashvin, padroni dell’aurora che, presso i germani erano gli Alkes. I latini infine basavano la fondazione di Roma sulla leggenda di Romolo e Remo. É il simbolo del doppio e della polarità umana. Il sole vi si trova tra il 21 maggio ed il 21 giugno. Appartiene all’elemento Aria. L’astrologia considera il nativo incapace di premeditazione, con un comportamento molto contraddittorio, quasi inconscio. E’ un irrequieto, talvolta superficiale ma anche capace di genialità, suscettibile, facile ad irritarsi e piuttosto presuntuoso, non serba rancore e sa adattarsi sia alle circostanze che alle persone.

Continua a Leggere

631 Visite totali, nessuna visita odierna

Casina mia

Il Mito di Saturno

13.gif

MESOPOTAMIA

In sumero, Saturno, veniva chiamato kayamanu, che significa: il lento. In accadico, invece, lo si chiamava Ninurta. Sembra tuttavia che Ninurta fosse piu spesso assimilato ai principi e alle qualità  di Nabu (Mercurio), che i Mesopotamici soprannominavano shihtu, cioe “colui che si alza”.

Continua a Leggere

1,025 Visite totali, 1 visite odierne

Casina mia

I Miti di Urano

13.gif

MESOPOTAMIA

Sappiamo che in questa antica civiltà , culla della nostra cultura, della scrittura, di molte scienze, tra le quali quella dei numeri e dell’astrologia, gli astri-dei erano sette.Se e stato relativamente facile trovare nei miti assiri una serie di corrispondenze con le caratteristiche attribuite in astrologia al Sole, alla Luna, a Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno, non lo e stato altrettanto per quanto riguarda Urano, del quale qui ci occupiamo, o Plutone e Nettuno. Continua a Leggere

880 Visite totali, 1 visite odierne

Casina mia

I Miti di Nettuno

13.gif

MESOPOTAMIA

Come Urano e Plutone, neanche Nettuno era un astro-dio che governava uno dei 12 segni dello zodiaco. Fu solo a seguito della sua localizzazione ­ stabilita in base alle sue perturbazioni, registrate da Urbain Le Verrier nel 1846 – e della sua osservazione diretta al canocchiale astronomico di J. G. Galle il 23 settembre 1846, Che venne inserito nello zodiaco nella seconda meta del XIX seeolo, e identificato con Giove come il signore del segno dei Pesci.

Continua a Leggere

918 Visite totali, 1 visite odierne

Casina mia

I miti di Plutone

13.gif

MESOPOTAMIA

Presso i Sumeri, e poi presso gli Accadi, Plutone non esisteva. Pertanto, quando verso il VII secolo a. c. circa, fa la sua comparsa il concetto caldeo e babilonese del viaggio dell’anima – vale a dire del percorso fatto dall’anima attraverso le 7 sfere, subito prima di incarnarsi sulla Terra e subito dopo la morte fisica ma nel senso inverso – ci si riferisce unicamente ai 7 astri dei primordiali . Da nessuna parte si parla di astri o di caratteristiche astrologiche che ci mettano gia sulla strada di quelli che diverranno Urano, Nettuno e Plutone nello spirito degli astrologi moderni.

Continua a Leggere

1,428 Visite totali, nessuna visita odierna

Casina mia

I Miti della Luna Nera

13.gif

Come sappiamo, la Luna nera non e un astro ma un punto fittizio. Cio che indica nello zodiaco del tema natale e cosi originale, rientra cosi poco nell’ordine delle cose costituite, identificabili, alle quali siamo disposti a credere al giorno d’oggi, che gli astrologi hanno finito per occultarlo, per relegare le informazioni che essa rivela. Gli interrogativi che solleva, ai confini di un’astrologia desueta e polverosa che non poggia su alcun serio fondamento.

Continua a Leggere

830 Visite totali, nessuna visita odierna

Casina mia

I Miti della Luna nel Mondo

13.gif

Mesopotamia Di nuovo, e in questa grande e antica civilta che troviamo una superba rappresentazione dell’astro lunare divinizzato. Ma prima di denominarlo e di descriverlo, vogliamo precisare che, molto spesso, gli astrologi, e, talvolta, anche i mitografi stessi, confondendo ogni tanto le culture, le civiltà , le credenze e il significato profondo di certi miti, in alcuni casi molto piu sottile di quanto non sembri, li hanno interpretati in maniera confusa e incoerente. In questo modo spesso ci si trova di fronte a un insieme di miti che riguardano la Luna, Venere, la Grande Dea o la Terra-Madre. Continua a Leggere

1,271 Visite totali, nessuna visita odierna

Casina mia

Rituali e Fasi Lunari

19.gif

In base alle fasi Lunari si possono effettuare determinati rituali.Scopriamo quali e soprattutto quando.

Nel novilunio – luna nuova o Luna nera, sono da effettuarsi tutti quei rituali volti alla distruzione e al danno. E’ la luna dei rituali per i morti ma anche quella per stroncare qualsiasi tipo di maleficio e per difendersi dai danni occulti.

Continua a Leggere

657 Visite totali, nessuna visita odierna

Casina mia