Casina mia

La Triplice Dea

articoli.gif

Il termine Dea triplice fu popolarizzato da Robert Graves che constatò come l’archetipo delle triadi di dee ricorresse frequentemente nelle mitologie indo-europee. Il tema della trinità  della Dea è studiato nelle opere di Jane Ellen Harrison, A.B. Cook, George Thomson, Sir James Frazer, Robert Briffault e Jack Lindsay per nominarne alcuni. La Dea triplice fu anche studiata da psicologi studiosi degli archetipi come Kerenyi e Jung. Uno degli studiosi che ha trattato il tema più di recente è l’archeologo Marija Gimbutas i cui studi sull’Europa antica hanno aperto nuove strade di ricerca. Continua a Leggere

2,138 Visite totali, 4 visite odierne

Casina mia

L’ORTO COME SFRUTTARE IN MODO POSITIVO L’ENERGIA DELLA LUNA

39.gif

Ci sono regole e leggi naturali che governano l’universo e noi ne facciamo parte. Osservare la luna e le sue fasi e scandire la nostra vita con i suoi ritmi ci permette di vivere meglio.

Ci sono regole e leggi naturali che governano l’universo e noi ne facciamo parte. Osservare la luna e le sue fasi e scandire la nostra vita con i suoi ritmi ci permette di vivere meglio.

L’austriaco Rudolf Steiner il fondatore dell’antroposofia formulò i principi su cui si basa la biodinamica .Steiner studiava gli influssi dei vari pianeti sulla terra, soprattutto la luna.La tedesca Maria Thun, ricercatrice e studiosa, ha osservato che la pianta sviluppa la parte radicale se la semina avviene quando la luna transita in certi segni zodiacali, sviluppa invece i fiori se transita in altri e così via.

Continua a Leggere

551 Visite totali, nessuna visita odierna

Casina mia

Roberto La Paglia LA GRANDE MADRE I Culti femminili e la Magia Lunare

recensioni.gif

E’ possibile immaginare un unico culto primitivo dal quale hanno preso forma tutte le spiritualità  fino ad oggi conosciute? La Grande Madre parte da questo presupposto, proponendosi come tappa iniziale di un progetto molto più ampio, volto a comparare culti e tradizioni alla ricerca di una idea primordiale.In questo senso Roberto La Paglia, ricercatore e studioso nell’ambito dei Misteri, si porta sulle tracce della Dea Madre, delle sue origini, dall’antichità  ai nostri giorni, soffermandosi non soltanto tra le antiche religioni, le mitologie e i culti pagani, ma continuando la sua ricerca tra le pagine della letteratura, nell’Astrologia e nella Magia. Le conclusioni portano inevitabilmente a dipingere un quadro sostanzialmente diverso da quello proposto dalla storia ufficiale; in questo quadro trovano posto i culti femminili, la Magia Lunare che da questi deriva, e tutto un mondo andato ormai quasi perduto, nel quale uomo e natura vivevano in stretta simbiosi e l’elemento femminile era la chiave di ogni segreto.Continua a leggere questa recensione oppure scarica il file in formato PDF Continua a Leggere

532 Visite totali, nessuna visita odierna

Casina mia