I primi alimenti del bambino

93.gif

Vostro figlio sara probabilmente pronto per gli alimenti solidi verso il quarto o sesto mese. Prima di questo momento, infatti. il suo apparato digerente potrebbe non essere sviluppato a sufficienza per tollerarli. Sara felice di mangiare se lo mostrera allungando le mani e facendo con la bocca i movimenti tipici della masticazione.-  La scelta migliore come prima alimento solido e il riso,molto facile da digerire. Diluitelo con latte materno, acqua bollita raffreddata o latte artificiale. Se allattate al seno, il latte materno dara a questo cereale un odore e un sapore familiare. In seguito, potreste passare a quello artificiale o all’acqua.

Continua a leggere

 1,173 total views

I Bambini e il Latte

93.gif

Ogni mamma puo scegliere se allattare il proprio bambino al seno o artificialmente: si tratta comunque di un momento importante. E nelle prime settimane che si consolida il legame tra madre e figlio ed e importante rilassarsi e viverle insieme: la scelta che farete sara comunque quella giusta.

Ecco qualche consiglio riguardante il latte.–  Il latte materno fornisce il migliore nutrimento, cui si aggiungono altre importanti sostanze utili per proteggere il bambino dalle infezioni. Il primo liquido materno non e ancora latte ma e fondamentale per il bambino: si tratta di un liquido bianco giallastro detto colostro, ricco di anticorpi e proteine e con meno grassi e zuccheri del latte. Continua a leggere

 1,224 total views

La storia dei fiori e della medicina popolare

44.gif

Gli aborigeni hanno sempre fatto ricorso alla flora esotica del loro paese per cura della mente, il corpo e lo spirito. Per significava il benessere emotivo ed accedere mondo dei sogni”, raccolgono la rugiada che si posa sui petali all’ alba e, in molti casi, raggiungono a mangiare i fiori.

GLI ABORIGENI AUSTRALIANI La “sauna floreale” e tipica della tradizione terapeutica aborigena e rappresenta una delle prime forme di floriterapia, risalente a circa diecimila anni fa. La cerimonia, che oggi si svolge ancora come in passato, e guidata dal Maban, un uomo o una donna guaritori e Guardiani della Legge. La sauna viene preparata rivestendo una buca poco profonda con tizzoni ardenti a loro volta ricoperti da uno strato di terra. Bagnando la terra con l’acqua si ottiene il vapore necessario per la sauna. Il corpo del paziente viene quindi spalmato con un composto di argilla e fiori (scelti per l’ occasione) per far si che l’essenza floreale venga assorbita dalla pelle.

Continua a leggere

 1,414 total views