Piante ed Elementi

33.jpg

Il tarassaco è ricco di calcio, le foglie della robinia formano azoto e concimano nella carenza di calcio. L’acetosa è ricca di calcio, fosforo, magnesio, silice. Il rafano fornisce calcio e la camomilla lo zolfo, i cactus il calcio, l’equiseto acido silicico. L’achillea rifornisce di potassio, calcio, acido silicico, l’ortica calcio e ferro. La cipolla è ricca di acido silicico e calcio

698 Visite totali, nessuna visita odierna

Funghi in umido

26.gif

Si fa il soffritto olio e cipolla e si aggiungono i funghi a pezzetti ed il pomodoro e si fa cuocere; questa “fine” era dedicata ai funghi più coriacei (cantarelli, idni,grifi.); salare poco ed a fine cottura

702 Visite totali, nessuna visita odierna

Zuppa Gialla

26.gif

Piatto lunigianese che prevede la rosolatura di 2 spicchi d’aglio dimezzati e di nepitella in 50 g di burro; appena l’aglio colora aggiungere 300 g di funghi porcini a fette; salare, pepare e rosolare per pochi minuti; aggiungere 1 litro ed ¼ di brodo leggero;

  Continua a Leggere

726 Visite totali, 1 visite odierne

Pappardelle con i funghi

26.gif

In una teglia far rosolare, in 5 cucchiai d’olio, 2 spicchi d’aglio dimezzati e la nepitella; ritagliare i funghi a dadi (250 g) ed appena l’aglio colora unirli al soffritto d’ aglio e nepitella; cuocere per 5′; salare e pepare ; quindi aggiungere i pomodori privi di semi e schiacciati; cuocere piano per 20′ con coperchio; quando il sugo è ben tirato aggiungere 400 g di pappardelle appena lessate in acqua salata e scolate. Mescolare e servire subito.

666 Visite totali, nessuna visita odierna

Crostini ai funghi

26.gif

Questa prevedeva solo un semplice soffritto di porcini con olio e aglio ed un successivo condimento del soffritto con prezzemolo e limone (senza la solita sottiletta). Il soffritto così lavorato arricchiva crostini o crostoni di pane integrale locale.In alcune frazioni il soffritto di funghi prevedeva pure le bubboline (ex-Amanitopsis ma mai le Amanite tipo spissa o rubescens consumate invece nel Trentino).

745 Visite totali, nessuna visita odierna

Frittatina ai funghi

26.gif

Nell’area di Borgotaro si tagliano i funghi a pezzetti o a fettine e si fanno leggermente rosolare in olio e quindi si versano le uova sbattute e salate cercando di amalgamare bene; qualcuno aggiunge un poco di parmigiano alle uova altri un poco di pan grattato e latte (altri ancora, chissà  perchè, aromatizzano con prezzemolo, pepe, noce moscata.

 

695 Visite totali, nessuna visita odierna

Insalata di funghi porcini crudi

26.gif

Si condiscono le fette sottili dei porcini più compatti con olio d’oliva, pepe nero, scaglie di parmigiano dolce di montagna e sale (aggiunto all’ultimo momento in tavola); evitare il limone.Ai confini con la Liguria qualcuno insieme al sale aggiunge una spruzzatina di prezzemolo.

676 Visite totali, nessuna visita odierna

Bruschetta mediterranea

26.gif

Tostare leggermente le fette di pane in forno. Sfregare ogni fetta con aglio orsino (Allium ursinum), distribuire in superficie il pomodoro, la mozzarella, un filetto di acciuga, un pizzico di origano selvatico, qualche cappero e versare a filo poco olio extra-vergine d’oliva. Passare al forno a 220 °C e servire appena il formaggio sarà  fuso.

658 Visite totali, nessuna visita odierna